INDICE IT

Alla scoperta delle strade romane

English

Le strade : Lista strade>Via Rennes-Carhaix>Segmento 9

precedente

Via Rennes-Carhaix        Segmento 9        dal km 100,4 al km 116,1

Mûr de Bretagne - Gouarec

successivo

Questo segmento attraversa un territorio accidentato ma spesso percorribile ancora oggi.


Dalla piazza Saint Suzanne in Mûr-de-Bretagne si prende la strada per la Fattoria Kerguichardet e si raggiunge il centro di vacanze di Argoat dove la via romana si immerge nel lago di Guerlédan. Ne riemerge sull'altra sponda a circa 600 m di distanza.


Dov'è il lago oggi, c'era una valle acquitrinosa alimentata da tre ruscelli che dopo una ripida gola riversavano l'acqua nel fiume le Blavet. In epoca romana, il percorso della strada, regolarmente orientato ad E.N.E. - O.S.O., ha subito un'ansa a Sud per guadare lo stagno dopo la confluenza dei tre ruscelli.


Sulla sponda opposta il percorso è tuttora transitabile (tranne qualche tratto) fino alla Croce di Kergoff ove confluisce sulla strada moderna.


Poco dopo abbandona la moderna e si inoltra nella la Lande di Saint Golven e raggiunge, su sentiero percorribile, la cappella di Saint Golven e prosegue sulla strada moderna fino alla località le Zelò.


Qui incontra (ottavo incrocio) un'altro antico percorso che secondo R. Kerviler (k04 - Kerviler) collegava Erquy(Reginea) a Vannes. Questo percorso passa a Nord per Saint-Gilles-Vieux-Marché ed a Sud per Perret. A conferma, sostruzioni di un'antico ponte sono state trovate in coincidenza del probabile attraversamento del fiume le Blavet presso l'antica Abbazia di Bon Repos.


Oltrepassato le Zelò, oggi sconvolto dal nuovo tracciato della RN 164, il tracciato originario ci porta all'attraversamento del fiume Daoulas immediatamente a monte delle pittoresche gole scavate dal fiume. Segue poi il versante Nord della collina che lambisce il fiume le Blavet fino a Rosquelfen .


Questo tratto rettilineo tra le Fattorie di Canac'h-Léron e Lan Uvelan è particolarmente suggestivo poichè protetto da alta vegetazione. Sulla collina sono visitabili reperti megalitici e nel punto più alto (m 255) sono stati trovati reperti edilizi e di tubazioni come per un fortino di avvistamento.


Dalla località Rosquelfen la strada raggiunge Gouarec attraversando a guado il fiume le Blavet a circa 300 metri a monte dell'attuale ponte pedonale in ferro.



precedente

inizio pagina

successivo