INDICE IT

Alla scoperta delle strade romane

English

Per saperne di pi¨: Argomenti>Miscellanea testi>Regina viarum

Regina viarum

successivo

 

PUBLIO PAPINIO STAZIO

SILVAE

Liber Secundus

Villa surrentina Pollii Felicis

 

6     ....Huc me post patrii laetum quinquennia lustri,

       cum stadio iam pigra quies canusque sederet

       pulvis, ad Ambracias conversa gymnade frondes,

       trans gentile fretum placidi facundia Polli

10   detulit et nitidae iuvenilis gratia Pollae,

       flectere iam cupidum gressus, qua limite noto

       Appia longarum teritur regina viarum....

 

(dal testo in latino adottato da A.Traglia in "Opere" di P.P.Stazio)

 

 

PUBLIO PAPINIO STAZIO

SELVE

Libro Secondo

La villa sorrentina di Pollio Felice

 

6     ....Dopo le feste quinquennali che si tennero nella mia città natale,

       quando nello stadio ristagnava un sonnolento riposo e uno strato

       di bianca polvere essendo gli atleti vòlti alle corone di Ambracia,

       attraversato il mio diletto mare, qui approdai lieto,

10   mosso dall'eloquenza del mite Pollio e dalla giovanile grazia

       della splendida Pollia, ansioso di volgere i passi là dove,

       per un noto sentiero, si snoda l'Appia, regina delle lunghe vie....

 

(dal testo "Selve" di P.P. Stazio a cura di Luca Canali, Armando Dad˛ Editore)

 

 

inizio pagina